PEZZI DI RICAMBIO

PEZZI DI RICAMBIO

Pezzi di ricambio

di Giuseppe MASALA

Quando crollò il blocco dei paesi comunisti centinaia e centinaia di ricercatori di altissimo livello si ritrovarono da un giorno all’altro a fare i lavori più disparati per sbarcare il lunario: tassisti, guide turistiche e in qualche caso pure peggio.

Magari, e noi non lo sappiamo, nei nostri primi viaggi organizzati nei paesi dell’Est post caduta del Muro siamo stati accompagnati – chissà – da un grande matematico o da un grande fisico o da un grande biologo.

Il collasso della ricerca scientifica e il malessere dei ricercatori è senza dubbio un buon misuratore empirico dello stato di salute di una nazione.

Mi è ritornata in mente questa cosa oggi, dopo aver letto che un ricercatore di storia dell’integrazione europea di 39 anni dell’Università di Catania ha piantato tutto – dopo 20 anni di studio, 3 monografie, 25 ricerche e decine di articoli – per mettersi a vendere pezzi di ricambio per automobili.

La strada è stretta e il margine per svoltare è sempre più ridotto.

UNA DONNA, UNA SCIENZIATA STRAORDINARIA, CI PARLA DELLE DONNE

UNA DONNA, UNA SCIENZIATA STRAORDINARIA, CI PARLA DELLE DONNE

Per la componente femminile del genere umano è giunto il tempo di assumere un ruolo determinante nella gestione del pianeta.

La rotta imboccata dal genere umano sembra averci portato in un vicolo cieco di autodistruzione.

Le donne possono dare un forte contributo in questo momento critico.

Rita Levi-Montalcini

ESSERE SCIENZIATI E’ LOTTARE PER IL DIRITTO ALL’INCERTEZZA CONTRO OGNI DOGMA

ESSERE SCIENZIATI E’ LOTTARE PER IL DIRITTO ALL’INCERTEZZA CONTRO OGNI DOGMA

Richard Feynman

La conoscenza scientifica è un insieme di dichiarazioni a vari livelli di certezza – alcune quasi del tutto insicure, altre quasi sicure, ma nessuna assolutamente certa.

Noi scienziati ci siamo abituati, e diamo per scontato che sia perfettamente coerente non esser sicuri, che si possa vivere senza sapere.

Non so però se tutti ne siano consapevoli.

La nostra libertà di dubitare è nata da una lotta contro l’autorità, agli albori della scienza.

Era una lotta profonda e possente: permetteteci di mettere in discussione, di dubitare, di non esser certi.

E’ importante, credo, non dimenticare questa lotta e non perdere così quanto abbiamo conquistato.

In questo risiede una responsabilità verso la società.

Richard Feynman

Dimensione carattere
Colors