Forgiare idee e regole per il futuro richiede un tempo molto più lungo dello spazio di una vita,

anzi esige collaborazione non solo tra i vivi, ma anche tra i vivi, i morti e chi deve ancora nascere.

Salvatore SETTIS