Maria Luisa Alessi

Di anni 33, impiegata, nata a Falicetto (Cuneo) il 17 maggio del 1911.
Prima dell’8 settembre 1943 svolge attività clandestina in collegamento con il Partito Comunista italiano di Saluzzo. Nel 1944: è staffetta partigiana della 184esima Brigata «Morbiducci» operante in Val Varaita svolge numerose missioni. Catturata l’8 novembre 1944 da militi della 5^ Brigata Nera «Lidonnici», mentre si trova convalescente nella propria casa di
Cuneo. Sottoposta a ripetuti interrogatori dal Comando di Cuneo. Fucilata il 26 novembre 1944, sul piazzale della stazione di Cuneo, da militi della 5^ Brigata Nera «Lidonnici», con Pietro Fantone, Ettore Garelli, Rocco Repice e Antonio Tramontano.

Cuneo, 14 novembre 1944

Come già sarete a conoscenza, sono stata prelevata dalla Brigata Nera: mi trovo a Cuneo nelle scuole, sto bene e sono tranquilla.
Prego solo di non fare tante chiacchiere sul mio conto, e di allontanare da voi certe donne alle quali io debbo la carcerazione.
Solo questa sicurezza mi può far contenta, e sopra tutto rassegnata alla mia sorte.
Anche voi non preoccupatevi, io so essere forte.
Vi penso sempre vi sono vicino.
Tante affettuosità
Maria Luisa

Maria Luisa Alessi