Vaccinazioni

di Massimo RIBAUDO

Sapete che potrei prendere un’aspirina e morire?

C’è scritto sul foglietto illustrativo. E prima di approvare e commercializzare un farmaco l’azienda farmaceutica deve presentare i dati della sperimentazione e di quanti soggetti hanno avuto effetti collaterali gravi in percentuale sugli utilizzatori.

Poi, il medico, per certe mie patologie o sintomi mi CONSIGLIA di prendere l’aspirina.

E io gli do retta, assumendomi il rischio di non sapere che ho un ulcera duodenale…

Bene. Il decreto legge di Beatrice Lorenzin OBBLIGA I BAMBINI a eseguire 12 VACCINI di cui l’AIFA – L’Agenzia Italiana del Farmaco – mantiene segreti i dati statistici sugli effetti collaterali.

Non li ha presentati al Ministero. E’ un decreto “in bianco”. Un fatto GRAVISSIMO.

Però nessun giornale ne parla. E vedo in giro tanti superesperti che non ne parlano.

Che gli importa se dovessero arrecare danni neuronali permanenti a un bambino? Che gli importa se un bambino è già stato immunizzato da tre vaccini e deve poi lasciarsi inoculare lo stesso perché uno degli obbligatori è esavalente?

NON SANNO NULLA, NON CI SPIEGANO NULLA, E CI OBBLIGANO.

E’ fascismo? No, è neoliberalismo conclamato.

Il vero fascismo di oggi.