Tsipras e Juncker

di Bruno DELL’ORTO

I punti essenziali

  • ALEXIS si mette di traverso
  • La TROIKA alza un sopracciglio
  • LUI si sdraia sulla schiena, zampe al cielo, ventre esposto
  • YANIS si allontana con disgusto recuperandosi a conferenziere
  • EMMANUEL è primo, il più papabile allo stato dell’arte
  • YANIS, tra una conferenza e l’altra, trova il tempo per esprimere compiacimento ed appoggio

Mi pare un classico esempio di bullismo senza neppure la necessità di menare…

ALCUNI VORACI PREDATORI, non potendo creare ulteriori ricchezze poiché plafonati da un sistema finito o, all’interno di esso, dall’ impiego di azioni ritenute di basso interesse profittuale, SPESSO DECIDONO DI ASSECONDARE la loro indole famelica riorganizzando interi complessi, anche istituzionali, per piegare ogni logica ai propri arbitrari bisogni, ed EVOLVENDOSI COSÌ in aggressive specie parassitarie con l’obbiettivo di fagocitare tutto ciò che risulti commestibile e saporito.

A tale scopo approntano tutta una serie di strategie, mezzi e strumenti, acquisendo capacità e creando competenze per perseguire, tramite quelle che si connaturano come sofisticatissime strutture, scopi assai semplici ed improntati a pure logiche di dominio.