Le Pen e Chenou

di Antonio CAPUANO

I sondaggi dicono che 4 gay su 10 voteranno Le Pen e lo faranno nella piena consapevolezza di un programma che vieta unioni civili e matrimoni gay.

Esiste quindi gente che a costo di far del male agli altri, essendo razzista, xenofoba e schifata dal welfare, preferisce soffrire a vita e reprimere il proprio essere.

Più che Populismo, trattasi di vera e propria cultura dell’odio, talmente accecante da far venire meno buon senso, umanità e ragione.

Ecco allora che i Trump, gli Erdogan e soci sono una rappresentazione certamente terrificante ma assolutamente fedele, della società attuale.

Bisogna avere il coraggio di fare politica perché davanti a un mondo che fa paura ci sono solo due strade, chinare il capo o resistere e lottare per cambiarlo.

Personalmente non mi sono mai arreso e non mi riesce proprio e non basterebbe certamente la Le Pen di turno a farmi e farci desistere.

Sia chiaro…