David Harvey

… lo straordinario consolidamento del neoliberismo quale nuova ortodossia economica che guidava le politiche pubbliche a livello statale nel mondo del capitalismo avanzato giunse nel 1979 negli Stati Uniti e in Gran Bretagna.

Nel maggio di quell’anno in Gran Bretagna fu eletta Margaret Thatcher, con il mandato di riformare l’economia del paese.

Sotto l’influenza di Keith Joseph, pubblicista e polemista molto attivo e impegnato che aveva forti legami con il neoliberista Institute of Economic Affairs, la Thatcher si convinse che le teorie keynesiane dovevano essere messe da parte e che per curare la stagflazione che aveva caratterizzato l’economia britannica negli anni settanta erano indispensabili soluzioni monetariste supply-side.

Ciò significava una vera e propria rivoluzione nelle politiche fiscali e sociali, e la Thatcher dimostrò immediatamente una determinazione ferrea nel liquidare le istituzioni e gli atteggiamenti politici dello stato socialdemocratico che si era consolidato in Gran Bretagna dopo il 1945.

Per far questo era necessario contrastare il potere dei sindacati, attaccare tutte le forme di solidarietà sociale che ostacolavano la flessibilità competitiva (come quelle che si esprimevano attraverso le amministrazioni municipali, o che facevano capo anche a molti professionisti influenti con le loro associazioni), smantellare o ridurre gli impegni del welfare state, privatizzare le imprese pubbliche (anche quelle per l’edilizia popolare), ridurre le Casse, incoraggiare l’iniziativa imprenditoriale e creare un clima favorevole all’attività economica, così da attirare un grande afflusso di investimenti stranieri (in particolar modo dal Giappone).

Come la stessa Thatcher ebbe a dichiarare con un’espressione divenuta famosa, «non esiste la società, esistono solo gli individui, ili sesso maschile e femminile», e, come aggiunse successivamente, le loro famiglie.

Tutte le forme di solidarietà sociale dovevano scomparire a favore dell’individualismo, della proprietà privata, della responsabilità individuale e dei valori familiari. L’attacco ideologico sferrato dalla Thatcher fu implacabile.

«L’economia fornisce il metodo» dichiarò «ma l’obiettivo è cambiare l’anima.»

 

da Breve Storia del Neoliberismo, Il Saggiatore

David Harvey