CONFUSIONE, DISTRAZIONE…RIBELLIONE!

CONFUSIONE, DISTRAZIONE…RIBELLIONE!

confusione

 

di Franco CAMERINI – Coordinatore Nazionale del Movimento Essere Sinistra [ MovES ]

 

C’è molta confusione, e c’è chi mediaticamente e scientificamente la alimenta, la sfrutta in modo strumentale per ripulirsi la coscienza da anni di politiche disastrose, antisociali, diametralmente opposte al messaggio che la presunta appartenenza ad una immaginaria sinistra moderna e progressista voleva trasmettere.

 

Sinistra è perseguire un sistema Socialista che punti alla redistribuzione della ricchezza e ad una società fatta di diritti paritari che possa difendersi dai danni della globalizzazione e del neoliberismo imperanti.

La povertà è cosa antica, la prevaricazione, il patriarcato, il razzismo, lo sfruttamento…sono concetti antichi, non serve una nuova sinistra per affrontare e risolvere concetti antichi che continuano ad essere attuali: serve La Sinistra. Quella che si oppone a questi concetti e si fa rappresentante delle istanze popolari.

Oggi abbiamo un Governo indubbiamente di destra che, tuttavia, giocoforza sta tentando i primi passi per iniziare a scardinare le narrazioni, quelle stesse che hanno consentito il consenso necessario al sistema di agire danni che il pensiero unico neoliberista degli ultimi decenni ha provocato: se vogliamo possiamo sfruttare questa fase politica, apprezzando serenamente quel poco o meno che arriverà dall’esecutivo in carica. Ma questo può avvenire solo se non ci si pone solo ideologicamente come invece continua ad accadere. E avviene se ci si pone senza pregiudiziali politiche ma solo dando forza alla politica e analizzando le questioni una ad una, valutandone i pro ed i contro specie quando vanno proprio a strappare la scenografia con cui il neoliberismo ci ha anestetizzati per 30 anni.
E senza alcun codismo, bensì, continuando ad opporci con forza alle scelte autoritarie, xenofobe e razziste che lo stesso Governo cercherá di far passare.

Se scegliamo, al contrario, di cantare nel coro dei responsabili della catastrofe che oggi sono sconfitti, se scegliamo di mondare le loro coscienze sporche con il nostro plauso, allora ci ritroveremo presto con altre Fornero, altri Renzi, Monti, Mari, Laghi, Poletti ecc. e la Troika al seguito.

 

P.S.: in ogni caso, l’arroganza dei leader PD, ex PD e sodali della sedicente sinistra, in questa fase, è addirittura sconcertante. Campano di confusione che generano di continuo e, data la miseria dilagante, vien solo da dire che non solo sono senza vergogna ma hanno veramente la tipica faccia di chi sta perdendo potere e controllo. A voi stabilire che faccia. Una a caso…

Dimensione carattere
Colors