QUALE FASCISMO AL GOVERNO?

QUALE FASCISMO AL GOVERNO?

fascismo-governo

 

di Ivana FABRIS – Coordinatrice Nazionale Responsabile Movimento Essere Sinistra MovES

 

Si legge e si sente parlare un po’ ovunque di una preoccupazione quasi al limite dell’isteria collettiva che scaturisce dalle certezze di una bella fetta di persone, che siamo dinnanzi ad un governo fascista o che, quantomeno, legittimerà il fascismo.

Spiace dirlo a chi opportunisticamente sta cavalcando queste paure, ma il fascismo può prendere il potere SOLO quando lo sostiene la grande borghesia, il grande capitalismo.

Questa è la sola VERITÀ STORICA esistente e non solo sulla scorta della nostra storia passata ma anche su quella recente.
Basti pensare ai colpi di Stato e alle dittature, più o meno cruente, in America Latina anche di quest’ultimo periodo.

La Lega potrebbe avere derive andando verso un regime totalitario SOLO ed ESCLUSIVAMENTE se la UE e il capitalismo finanziario che rappresenta e difende, avessero INTERESSE acchè ciò avvenisse.

Ma a differenza di noi, gli oligarchi SANNO BENISSIMO che un regime repressivo conclamato o qualcosa di simile, GENERA RIBELLIONE, quindi ripresa e strutturazione, compattamento della sinistra che è la cosa che PIÙ TEMONO, per loro sarebbe PEGGIO della peste bubbonica.

La strategia del sistema neoliberalista, invece, almeno da 20 anni a questa parte, opera affinchè TUTTO marci senza picchi di sorta, senza turbamenti politici, senza scossoni.

Ma scusate, perchè avrebbero operato così alacremente per la creazione del pensiero unico, del partito della nazione, per l’omologazione del pensiero politico, sociale e individuale?
Perchè pensate che gestiscano così vergognosamente l’informazione?

E giusto per ragionare su quanto è accaduto solo pochi giorni fa, perchè credete che le élites abbiano spinto lo spread a livelli critici quando Mattarella ha posto il veto su Savona?

Dal loro punto di vista pensano di poterlo gestire, un governo, mentre il consenso popolare NO e non potranno gestirlo in eterno quindi sono cauti ai massimi livelli tanto da preferire un governo come questo, messo poi in condizioni di non nuocere, al RIVELARE ALLA MASSA COSA SIA REALMENTE LA UE!

Hanno scelto di NON farci tornare al voto perchè quel voto rischiava di tradursi IN UN REFERENDUM CONTRO L’EURO E LA STESSA UE.

Potete avere qualunque resistenza a considerare l’Unione Europea come la causa delle condizioni in cui versa il nostro Paese, ma se avete pensiero critico non potrete che rendervi conto di quanto vi stia dicendo.
Soprattutto mi piacerebbe che rispondeste ad una domanda.

Quando un sistema di potere STRANGOLA paesi democratici e REPRIME in maniera feroce i relativi popoli, quando AGGREDISCE le Costituzioni garantiste dei diritti sociali, umani e civili, al pari di come ha fatto l’Unione Europea, politicamente COME LO SI PUÒ DEFINIRE?

Dimensione carattere
Colors